venerdì 23 ottobre 2009

Il mutuo variabile con cap conviene?

Il mutuo variabile con cap conviene? Prima di rispondere a questa domanda è necessario far chiarezza su cosa sia un mutuo con cap.

Un mutuo a tasso variabile con cap è un prodotto pensato appositamente per tutti coloro i quali intendono sfruttare al meglio le fasi ribassiste dei tassi d'interesse e, allo stesso tempo, vogliono tutelarsi dalle eccessive oscillazioni dei tassi verso l'alto. Il cap non è altro che un tetto massimo, una soglia oltre la quale, indipendentemente dalle ondate rialziste dei tassi, il mutuo contratto non potrà attestarsi. Questa soglia, di fatto, fa si che il mutuatario non debba sobbarcarsi rate onerosissime che potrebbero mettere in crisi il proprio bilancio familiare.

Trattandosi di un mutuo appartenente alla famiglia dei finanziamenti a tasso variabile, il mutuo con cap ha un taso d'ingresso molto vantaggioso rispetto a qualsiasi altro prodotto a tasso fisso o misto ma meno conveniente rispetto ad un finanziamento variabile in senso stretto. Questa differenza è dovuta esclusivamente all'opportunità, offerta dalla banca, di concedere al mutuatario la possibilità di sottoscrivere un contratto protetto dal cap. La forbice viene evidenziata dall'ammontare dello spread che, di norma, è più elevato nei mutui protetti dal cap.

Attualmente sul mercato è possibile reperire diversi prodotti appartenenti a questa speciale categoria. Primo fra tutti segnaliamo il "Mutuo Mps protezione" lanciato in Italia dalla Monte dei Paschi di Siena, quando ancora nessun altro istituto di credito si era mosso in tal senso, ottenendo un lusinghiero risultato in fatto di sottoscrizioni. Il cap è pari al 5,5% con spread che vanno dall'1,65% per la soluzione decennale fino al 2,15% per quella con piano di ammortamento quarantennale. Legata all'oscillazione dello spread è anche la possibilità di sottoscrivere due polizze collegate al mutuo, una relativa all'incendio e allo scoppio del bene immobile e l'altra a scelta fra le tante opzioni disponibili; questa possibilità rende lo spread particolarmente conveniente, favorendone la riduzione fino alla soglia dell'1,60%. La banca Monte dei Paschi di Siena ha, però, reso noto il fatto che trattasi di un'operazione promozionale, la cui validità è estesa fino al 31 dicembre di quest'anno. La bontà dell'offerta Mps è testimoniata anche dal fatto che il "Mutuo Mps protezione" è stato premiato, dall'Osservatorio Finanziario, come miglior mutuo del 2009.

Sulla stessa lunghezza d'onda viaggiano i mutui di altre importanti realtà operanti sul territorio italiano. Il "Mutuo tasso protetto Barclays", ad esempio, pur essendo l'ultimo in ordine di tempo a fare la propria comparsa sul mercato, offre un cap del 5,5%. La protezione scatta nel momento in cui la sommatoria dello spread e dell'indice Euribor a 3 mesi supera il tetto del 5,5%. Attualmente lo spread applicato è dell'1,40%.

Un altro prodotto che ci sentiamo di segnalare è il "Mutuo Tasso sempre basso della Bpm" disponibile in due versioni. La versione standard prevede uno spread del 2% mentre la versione light, riservata ai chi ha meno di 35 anni, consta di uno spread più vantaggioso che si attesta sull'1,70% e di diverse agevolazioni per quanto riguarda le spese accessorie.

Il "Mutuo chiaro & certo easy" di Banca FriulAdria, a dispetto del nome alquanto amichevole, offre un cap più elevato rispetto alla media. La protezione, in questo caso scatta qualora i tassi si impennino oltre il 6,2%.

Da valutare bene, invece, prima di firmare il contratto, le opzioni offerte da Banca Sella con la sua linea "Rubino". In questo caso la proposta è variegata sia sul fronte degli spread applicati che per quel che concerne il cap. Si va dal 2,15% al 2,40% per lo spread e dal 5,5% al 6,5% per il cap.

Banca Intesa Sanpaolo, dal canto suo, ha rimodulato il vecchio mutuo "Domus Fisso" che, al tasso nominale del 4,85%, propone un cap al 6,25%.

Come si evince da questo breve post le possibilità offerte dal mercato sono molte e vanno tutte valutate con estrema attenzione, caso per caso. Il consiglio più ovvio che ci sentiamo di darvi è quello di confrontare più prodotti di banche diverse cercando, quanto più possibile, di non farsi abbindolare dai funzionari. Molti di questi, infatti, percepiscono un compenso su base provvigionale e, di conseguenza, hanno tutto l'interesse a vendere un prodotto più caro.

Nel complesso, l'attuale momento storico dell'economia mondiale, fa si che il mutuo con cap sia una soluzione molto valida, da preferire rispetto al mutuo a tasso fisso o a quello a tasso variabile puro.
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.